Menu

Accesso Civico


 
Cos'è il diritto di accesso civico
 
L'accesso civico è il diritto di chiunque di chiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati che il Comune ha l’obbligo di pubblicare sul sito web istituzionale (accesso civico "semplice") e di accedere ai dati e ai documenti detenuti dal Comune, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria (accesso civico "generalizzato") ed è disciplinato dall'art. 5 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33, nel rispetto dei limiti di cui all’art. 5bis del medesimo decreto.
 
Come esercitare il diritto
 
La richiesta di accesso civico relativa a dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del Decreto Legislativo 33/2013 (accesso civico "semplice") va presentata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza.
 
La richiesta di accedere ai dati e ai documenti ulteriorei detenuti dal Comune (accesso civico "generalizzato") va presentata, alternativamente, o all'ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti, oppure all’Ufficio Relazioni con il Pubblico.
 
La richiesta può essere presentata da chiunque, non deve essere motivata, ed è gratuita.
 
Può essere redatta su carta libera e presentata: 
Per un dettaglio sulle modalità di esercizio del diritto di accesso civico sia da parte di chi propone l'istanza, sia da parte dei controinteressati nel procedimento, è possibile consultare le Linee Guida ANAC 1309/2016 che disciplinano le modalità per esercitare il diritto di accesso civico e individuano esclusioni e limiti all'accesso civico di cui all'art. 5 comma 2 del D.Lgs 33/2013.
 
Qualora la richiesta di accesso sia indirizzata al Responsabile della Trasparenza o all'URP, la stessa viene a trasmessa al Responsabile di Servizio competente per materia, che svolge l'istruttoria e le attività di infomrmazione ai controinteressati eventualalemnte necessarie.
 
A chi rivolgersi se non si riceve risposta
 
In caso di mancato riscontro e nei casi di diniego totale o parziale dell'accesso il richiedente può presentare richiesta di riesame indirizzata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.
 
Come si può proporre ricorso
 
Contro la decisione di diniego del Servizio competente o, in caso di richiesta di riesame, avverso quella del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, il richiedente può proporre ricorso al Tribunale amministrativo regionale o presentare ricorso al difensore civico regionale, che si pronuncia entro trenta giorni dalla presentazione del ricorso.
 

 
Registro richieste di accesso civico
 
Richieste di accesso civico semplice 2017: NESSUNA
 
Richieste di accesso civico generalizzato 2017: NESSUNA
 
Richieste accesso documentale area Urbanistica, Pianificazione Territoriale, Edilizia Privata: 
 
 
 
 
 

News

Varazze svela il suo calendario natalizio: stupore e magia come in una “Boule de Neige”.  
 SI COMUNICA CHE DOMANI MARTEDì 30 OTTOBRE LE SCUOLE SARANNO CHIUSE    
Domani, lunedì 29 Ottobre, chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado, i cimiteri, gli impianti sportivi a causa di una nuova e, secondo le previsioni meteo, terribile ondata di maltempo e pioggia. 
 ATTENZIONE SI COMUNICA CHE, PER ALLERTA ARANCIONE IN VIGORE FINO A DOMANI GIOVEDI' 1 NOVEMBRE ALLE ORE 16:00,  LA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI E' STATA RINVIATA A SABATO 3 NOVEMBRE CON LO STESSO PROGRAMMA DELLA LOCANDINA DI SEGUITO PUBBLICATA
 L’Associazione Culturale Coro Polifonico Beato Jacopo da Varagine con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Varazze, è lieta di ospitare un grande Coro Francese in tournée in Italia. Lunedì 29 ottobre alle ore 21.00 nella Collegiata di S.Ambrogio il Coro MARE NOSTRUM di Tolone ci offrirà uno splendido concerto.


Leggi tutte le News »

C.U.C. - Centrale Unica di Committenza

 
All'inizio del 2017 è stata istituita la Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) tra i Comuni di Varazze, Cogoleto e Arenzano, con sede in Varazze, mediante la stipula di apposita Convenzione siglata dai Sindaci dei tre Comuni. 

La C.U.C. ha il compito di effettuare le gare per conto dei Comuni aderenti in un'ottica di centralizzazione degli appalti.
  

Fatturazione Elettronica

A decorrere dal 31 Marzo 2015 questa Amministrazione - in ottemperanza al Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214-  non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n.55/2013.
 
 

Streaming Consiglio Comunale

Questo nuovo servizio manifesta la volontà di promuovere sempre più la trasparenza amministrativa ed il coinvolgimento della cittadinanza, con strumenti tecnologici oramai diventati usuali. Usa i tasti sottostanti per accedere alla DIRETTA LIVE oppure visualizzare on-demand l'ARCHIVIO dei filmati già registrati.
 

Fabbrica del Cittadino

Dal 15 aprile 2015 il Comune di Varazze mette a disposizione il servizio "La Fabbrica del Cittadino" che permetterà di semplificare la comunicazione tra Cittadini, Politica ed Amministrazione.
 
Tramite questo nuovo strumento sarà possibile fare le proprie proposte e condividere le proprie idee con l'Amministrazione per migliorare il territorio; sarà possibile segnalare le criticità dei servizi, proporre nuovi progetti per la Città e prendere visione dei progetti e delle idee dell'Amministrazione.
 
Per approfondimenti: fabbricadelcittadino.it/varazze