Menu

Pubblici esercizi

I pubblici esercizi sono tutte le attività di bar e ristorante, gli stabilimenti balneari e le attività ricettive.

Come ottenere la licenza

BAR E RISTORANTI
Le licenze di bar e ristorante sono contingentate secondo la vigente disciplina transitoria dei pubblici esercizi.
Sulla base di tale disciplina il territorio comunale è stato suddiviso in zone e per ogni zona è stato previsto un numero di licenze di tipo A (ristorante) e di tipo B (bar).
Prima di presentare domanda sull’apposita modulistica a disposizione presso l’Ufficio Commercio, è necessario informarsi presso tale ufficio sulla disponibilità di licenze di pubblico esercizio nell’ambito comunale.
Per il rilascio della licenza è necessario il preventivo parere igienico sanitario da parte dell’ Ufficio d’Igiene dell’ASL competente per territorio e l’iscrizione al Registro esercenti il commercio per la somministrazione, nonché la verifica della sorvegliabilità dei locali da parte dei vigili.
Il richiedente deve essere in possesso dell’iscrizione al REC per la somministrazione.

 

Scarica la modulistica nell'area Download
 

La modulistica è disponibile anche presso l’Ufficio Commercio del Comune
(vd. orari di apertura al pubblico).

STABILIMENTI BALNEARI
Sono soggetti ogni anno ad una comunicazione di prosecuzione dell’attività a condizione che nulla sia cambiato dal punto di vista della titolarità della licenza e dal punto di vista igienico-sanitario.
Tutti gi stabilimenti balneari sono titolari di una licenza per la somministrazione di alimenti e bevande di tipo “C” limitatamente ai clienti dello stabilimento balneare.

Scarica la modulistica nell'area Download
 

ALBERGHI
Sono soggetti al rilascio di una autorizzazione di pubblico esercizio rilasciata dal Comune, mediante la presentazione di una apposita domanda.
Per il rilascio della licenza è necessario acquisire il preventivo parere igienico-sanitario dell’ASL, la classificazione da parte dell’Ufficio Turismo della Provincia e il certificato di prevenzione incendi dei Vigili del Fuoco se si tratta di una strutture con più di 20 posti letto.

 

News

Si rende noto che con Decreto del Dirigente della Regione Liguria n 1936 del 08/04/2019 è stata dichiarata la cessazione dello stato di grave pericolosità incendi boschivi a partire dal 08 aprile 2019.
Nell'anno 2019 l'imposta di soggiorno sarà applicata dal 1 aprile al 31 ottobre. Nella pagina dedicata all'imposta di soggiorno al link http://www.comune.varazze.sv.it/content/imposta-di-soggiorno è disponibile la documentazione di riferimento
Incontro informativo indirizzato ai gestori strutture  ricettive alberghiere ed extraalberghiere  e ai proprietari di appartamenti ammobiliati ad uso turistico  
A partire dal 1° aprile 2019 sarà attivo il portale SUEDI - Sportello Unico Edilizia Digitale Italiano - per la presentazione e la gestione delle pratiche edilizie, raggiungibile all'indirizzo www.suedi.cloud/varazze.
E' stato pubblicato Avviso di mobilità tra enti - ex art. 30 d.lgs. 165/2001 - per la copertura di n° 1 posto  a tempo pieno e indeterminato di "Dirigente tecnico" - Lavori pubblici e servizi tecnici. Il bando e la domanda di partecipazione sono reperibili nella sezione "Amministrazione trasparente - Bandi di concorso".
Si rende noto che con Decreto n. 1475 del 19.03.2019 del Responsabile del Centro operativo regionale è stato emesso il decreto di STATO DI GRAVE PERICOLOSITA' per gli INCENDI BOSCHIVI. Si allega manifesto informativo.
E' stato pubblicato Avviso di mobilità tra enti - ex art. 30 d.lgs. 165/2001 - per la copertura di n° 2 posti  a tempo pieno e indeterminato di "Agente di Polizia Locale" - categoria C. Il bando e la domanda di partecipazione sono reperibili nella sezione "Amministrazione trasparente - Bandi di concorso".
 E' STATA PUBBLICATA LA  GARA PER IL COMPENDIO DEMANIALE CORSO MATTEOTTI N. 1 LA DOCUMENTAZIONE E' DISPONIBILE SUL SITO ALLA PAGINA http://www.comune.varazze.sv.it/content/gara-compendio-demaniale-corso-matteotti-n-1-1


Leggi tutte le News »

C.U.C. - Centrale Unica di Committenza

 
All'inizio del 2017 è stata istituita la Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) tra i Comuni di Varazze, Cogoleto e Arenzano, con sede in Varazze, mediante la stipula di apposita Convenzione siglata dai Sindaci dei tre Comuni. 

La C.U.C. ha il compito di effettuare le gare per conto dei Comuni aderenti in un'ottica di centralizzazione degli appalti.
  

Fatturazione Elettronica

A decorrere dal 31 Marzo 2015 questa Amministrazione - in ottemperanza al Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214-  non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n.55/2013.
 
 

Streaming Consiglio Comunale

Questo nuovo servizio manifesta la volontà di promuovere sempre più la trasparenza amministrativa ed il coinvolgimento della cittadinanza, con strumenti tecnologici oramai diventati usuali. Usa i tasti sottostanti per accedere alla DIRETTA LIVE oppure visualizzare on-demand l'ARCHIVIO dei filmati già registrati.
 

Fabbrica del Cittadino

Dal 15 aprile 2015 il Comune di Varazze mette a disposizione il servizio "La Fabbrica del Cittadino" che permetterà di semplificare la comunicazione tra Cittadini, Politica ed Amministrazione.
 
Tramite questo nuovo strumento sarà possibile fare le proprie proposte e condividere le proprie idee con l'Amministrazione per migliorare il territorio; sarà possibile segnalare le criticità dei servizi, proporre nuovi progetti per la Città e prendere visione dei progetti e delle idee dell'Amministrazione.
 
Per approfondimenti: fabbricadelcittadino.it/varazze